Quel giorno del 22 maggio 2007 stavo per entrare nei vecchi stabilimenti dell’Innocenti di
Salerno, ad attendermi c’era Don Guido Jannone

Nel Maggio 2007 grazie al mio caro amico Mariano fortunato dopo anni di lunga ricerca sono riuscito a contattare il Signor Guido Jannone ex Commissionario Innocenti di Salerno e Provincia.
Quel giorno del 22 maggio 2007 stavo per entrare nei vecchi stabilimenti dell’Innocenti di Salerno, ad attendermi c’era Don Guido Jannone seduto su una scrivania come se tutto il suo passato non fosse mai passato.
Gli raccontai della mia passione e del nostro Lambretta Club e dei miei sogni ma soprattutto chiesi cosa era stato per lui l’innocenti in tutti questi anni e che cosa era ora per lui ……mi rispose che era stata una parte importante della sua vita e che questo incontro per lui rappresentava un segno premonitore.
Ormai non c’erano ragazzi che ricordassero con tanto amore la passione per l’innocenti e per la lambretta e che il rammarico piu’ grande era quello di esserci conosciuti solo ora. Mi mostro’ le foto della Commissionaria che conservo gelosamente e le foto del raduno Nazionale e inoltre mi racconto’ aneddoti e storie legate alla lambretta che ancora oggi conservo dentro di me.
Da un secondo incontro il signor Jannone mi nomino’ successore dell’ ex commissionaria e grazie a lui sono riuscito a contattare il presidente dell’ allora lambretta club Salerno . Oggi grazie alla sua ai pochi ricordi rimasti sono riuscito a costruire per quel poco che e’ rimasto la piccola ma grande vita di un grande concessionario innocenti che ha fatto conoscere attraverso la sua disponibilita’ la nostra mata lambretta.
Oggi mi sento di ringraziarlo nuovamente per cio’ che mi ha lasciato e per la sua immensa disponibilita’ nel raccontarmi cio’ che era rimasto di una lunga vita nell’innocenti.